Come il Serpente

«Per il dilagare delle iniquità, il Cuore di molti si raffredderà. […] Di due che si trovano su un campo, uno verrà preso e l’altro verrà lasciato. Di due donne che saranno alla macina, l’una sarà presa e l’altra sarà lasciata. […] Come nei giorni di Noè, che si mangiava, si beveva, si prendeva moglie e marito, e nessuno si accorse di nulla fino a quando Noè entro nell’arca e il diluvio annegò tutti quanti, così avverrà alla venuta del Figlio dell’Uomo».


Vangelo di Matteo


Parole del Cristo, reperibili nel Vangelo di Matteo, quando parla dei giorni della venuta del Figlio dell’Uomo (che rappresenta la Nuova Era di Acquario). Gli apostoli chiesero come avrebbero fatto a riconoscere i segni futuri della Fine del Mondo (altro termine per indicare la Fine di una Era - quella dei Pesci). La traduzione di “mondo” anziché “Era”, ha confuso moltissimi. Poiché non esiste la fine del Mondo. Ogni Teosofo lo sa.


Tenete presente che gli apostoli, posero una domanda del genere poiché istruiti dal Cristo stesso, erano a conoscenza del processo di reincarnazione, e che quindi sarebbero stati presenti, millenni dopo, in altri corpi, per vivere quel momento futuro di passaggio tra due Ere. Si ricordi che Gesù, adombrato magnificamente dal Cristo, era un Profeta, un massimo esponente del culto e della cultura Ebraica Essena Conosceva la Torà e la Cabalà, gli scritti dei Profeti, i libri di Enoch, i 72 Nomi Divini e l’Albero della Vita. Aveva il dono della Profezia, della Guarigione dei malati e dava il massimo valore al momento dei Pasti, la consumazione del Cibo insieme, la Comunione dello Spirito nel Corpo, l’Eucarestia. Era un perfetto Maestro Iniziato Esseno.


L’Acquario è l’unico segno zodiacale dove appare la figura di un Uomo, un uomo forte e giovane, che fa il suo dovere - versare acqua agli assetati (la Verità, la Vita, la Luce). Per questo veniva chiamato “la Venuta del Figlio dell’Uomo”. Era che è già iniziata, e darà i suoi primi frutti a partire dal 2025.


A partire da oggi e nei prossimi 5 giorni, dal 16 Marzo al 20 nel domicilio zodiacale dei gradi di Pesci, dove transiterà il Sole, si attiveranno delle energie potentissime per operare questa operazione di “Setaccio”. Dunque la domanda è: «Prevarrà un senso di dolore, paura e disfatta? Oppure l’anelito ardente di morire a una vecchia vita e seminare (una volta per tutte) i semi della Nuova? Quante paura ancora bisogna sperimentare per trovare il coraggio definitivo di fare il “salto” e affidarsi alla Vita?».


In questi giorni, per il dilagare dell’Egregora collettiva, la maggioranza, consapevolmente o no, potrebbe iniziare ad inclinarsi verso un senso di vuoto interiore, di disfatta, di fallimento, rimarcato da un timore che non viene tanto dalle notizie, da un ipotetico virus, o da un periodi di “fermo totale”; ma da un’energia più grande che ora incombe sul Mondo; è qualcosa di grande che sta entrando nella mente di tutti. L’importante è non farlo scendere nel Cuore - casomai dovesse accadere - lo si deve respingere con Forza! Come risposta a questo timore recondito, molti altri invece, alimenteranno rabbia e frustrazione, senso di ribellione e anelito al combattimento. Spesso creando forti scontri e tensione tra le persone e le opinioni mentali, specie nei social. La rabbia è figlia della Paura.


Molti, moltissimi altri, persevereranno e faranno la Scelta di essere la “Primizia” di una Nuova Era già iniziata e in pieno Avvento. Occorrerà operarsi per annunciare il Vangelo del Regno. Ovvero diffondere l’esistenza di una Gerarchia Spirituale di Maestri e Angeli Custodi che guidano l’Essere Umano. E l’uomo deve tornare ad associarsi a “quella Guida”. Lasciar andare ogni Guru esterno, ogni personaggio o persona carismatica che sta seguendo, e Lasciarsi istruire ed educare dai Maestri e dagli Angeli… Affidarsi a una Vita con poche sicurezze e molte avventure/incertezze. Occorreranno scelte forti, da sempre rimandate perché fanno paura e "spezzano" la zona di comfort.


Quando il Serpente cambia pelle si immobilizza. Sembra morto, è un lavoro alchemico. Mentre muore ad una vecchia identità, le sue cellule lavorano per costruirne un’altra, più idonea al suo avvenire. L’Era dell’Acquario non è per tutti, ci vuole una pelle speciale. Quindi ora siete immobili. Ma preparate il Nuovo. Non si può mettere il Vino Nuovo (le Energie della Era Nuova) nella Botte Vecchia (la vita così come l'abbiamo conosciuta finora).


Cercate l’Anima e il Sé Superiore più di ogni altra cosa. E ogni bene materiale vi verrà dato in sovrappiù.

Copyright © 2020. Andrea Zurlini All rights reserved.

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon