Scardinare la Matrix dall'Interno

08/06/2016

Il cardine è un oggetto che permette alla porta e alla finestra di ruotare. Un oggetto fondamentale. Inoltre il termine "cardine" viene usato anche per definire quello che noi intendiamo come: il luogo dove si poggia una tesi fondamentale, una forma pensiero che regge una cultura o una società! Es. "il pensiero cardine" di questa tesi, cultura, civiltà, gruppo è...

 

 

Scardinare vuol dire togliere questo cardine che permette alla porta di funzionare. Una porta è un filtro. L'attività di un filtro è quella di far passare certe cose, e certe altre trattenerle. La porta è un sistema che assomiglia ad un filtro proprio perché restando chiusa impedisce l'accesso di determinate cose o persone in una stanza, ed essendo aperta permette l'accoglienza e l'ingresso di cose e persone all'interno del luogo in cui è posizionata. Quindi alcune cose le lascia entrare, mentre altre cose le trattiene, le lascia fuori da quell'organismo nel quale è installata.

 

Quando noi parliamo di scardinare il cardine di una porta, stiamo affermando che la nostra cultura e la nostra società sono fondate su un sistema fatto di filtri (di porte) che permettono ad alcuni individui di superare certe limitazioni materiali e accedere a stati di coscienza superiori ma allo stesso tempo, tenere la massa e la maggior parte delle persone in uno stato di incoscienza e inconsapevolezza, ovvero a porta chiusa. Per chi regge le fila della società stessa. le porte della coscienza devono rimanere chiuse (nella mente delle masse) per impedire la scoperta della Verità che porterebbe ad una Liberazione Individuale e poi Collettiva.

 

Chiamiamo questo sistema, questo cardine, la Matrix. Ovvero un sistema a matrice, che regola l'andamento degli individui e il loro "livello di coscienza". Quello che vogliamo è, con l'avvento della della Nuova Era, riuscire ad uscire da una prigionia che avviene sopratutto sul piano mentale ed emozionale e trovare la nostra strada e la nostra realizzazione nella vita, imparando ad evolvere e far crescere il livello di coscienza individuale e collettivo, in modo da non ripetere più gli stessi errori, imparare sempre nuove lezioni, e salire gradualmente sulla scala evolutiva, perfezionando la nostra vita sul pianeta e imparando a vivere nella Gioia, nella Cooperazione e nella Condivisione e, successivamente, nell'Insegnamento e nel Servizio all'umanità. E questo processo durerà fintantoché il pianeta terra non diventerà un Pianeta Sacro all'interno del sistema-organismo nel quale è immesso.

 

Scardinare la matrix dall'interno vuol dire intraprendere un percorso di consapevolezza dove non si tratta di "uscire" dal sistema per ritirarci sulla cima della montagna oppure per ritirarci in un luogo di alta connessione spirituale, come se fossimo in fuga o in preda alla disperazione... Rimaniamo invece all'interno dell'organizzazione così com'è costruita, che genera appunto inconsapevolezza e insofferenza (karma negativo generato da: errata alimentazione, falsi ideali e desideri, separazione, egoismo, odio, guerra, violenza, confusione, caos, ecc.), ma ci rimaniamo come individui che hanno l'obiettivo da uscire dalla prigionia energetica, emotiva e mentale.

 

Per fare questo occorre dare meno energia alle grandi forme pensiero di inconsapevolezza con cui la maggior parte degli esseri vivono, poiché la loro evoluzione avviene molto lentamente e deve avere a che fare con lo strumento del "dolore" come unica dinamo di velocizzazione della staticità materiale in cui ricercano un'identità.

 

Chi si sente sufficientemente pronto ad evolvere e aprire la gabbia mentale di Matrix, e sente la spinta e la chiamata del Cuore può iniziare a farlo. Bisogna operare come prima cosa un forte cambiamento all'interno. Spesso si sente parlare di cambiamento "dentro" legato ad una maggiore consapevolezza e un rinnovato (e ritrovato) autentico amore per se stessi. 

Quello che succede nella nostra era moderna è, che spesso, la grande quantità di persone che parlano di questo cambiamento e la vastità di discipline e insegnamenti che si propongono tale "meta" sono tanti, e infine, confondono l'inviduo sulla capacità di scegliere qual'è il percorso più adatto per trovare il suo Piano Divino e La Missione Personale e iniziare a vivere conformandosi ai dettami dell'Anima nel suo percorso.

 

La prima operazione, per rendere semplice questo processo, ed avviarlo più in fretta, è un cambiamento dal punto di vista comportamentale. Cambiare lo stile di vita. Per stile di vita si intendono usi e consuetudini del proprio quotidiano, che giorno dopo giorno, costruiscono il carattere con cui affrontiamo ogni giornata e quindi la nostra vita. Lo stile di vita è importantissimo perché è il frutto delle nostre scelte quotidiane messe insieme. Nello stile di vita siamo assolutamente nel piano pratico, e non siamo ancora addentrati nel cambiamento di tipo "mentale" e delle "forme pensiero". Ed è proprio in questo punto dove molti cadono e fraintendono il messaggio.

 

Non si può e non si possono, con facilità, cambiare forme pensiero deleterie e inconsapevoli, che mantengono tutto il nostro apparato psico-fisico nel dolore e nella sofferenza, se noi continuiamo a mantenere gli stessi atteggiamenti nei confronti della nostra: alimentazionerespirazione e del modo di rapportarci con gli altri. Quindi ci sono tre macro-aree che condizionano il nostro stile di vita in maniera importante e determinano l'andamento della nostra vita e i suoi aspetti più energetici.

 

Possiamo dire alcune cose su di essi in questo articolo, anche se ognuno meriterà una lunga trattazione dedicata:

 

Per quanto riguarda L'alimentazione, ciò che impedisce alla coscienza di evolvere e staccarsi dallo strumento "dolore e sofferenza" sono: l'alimentazione carnea, il consumo dello zucchero bianco, gli additivi, prodotti chimici e di sintesi, e in generale il consumo dei prodotti derivati dagli animali, come le uova e il latte. Tutti questi elementi sono di bassa frequenza energetica e, pian piano, occorre iniziare a sostituirli con cibo fresco, il più possibile sano e naturale, cereali, legumi, frutta secca e frutta fresca, verdura cotta e cruda, acqua pulita ed energizzata e diminuzione del quantitativo di cibo immesso giorno dopo giorno ai pasti.

 

A tal proposito vorrei citare le meravigliose parole del Maestro D.K. scritte da quell'Anima Impareggiabile che è stata A. Bailey nel suo libro Trattato di Magia Bianca

«Quando frutta fresca, acqua limpida, frutti oleosi, grandi crudi e cotti formeranno l'esclusiva dieta degli uomini, allora si formeranno corpi idonei a divenire veicoli per le Anime che si incarnano».

 

Aggiungo che non bisognerà per questo togliere il gusto, la bellezza e la gioia del cibo, ma rimanere sempre moderati e consumare sempre cibi di ottima qualità. Solo piccoli sgarri nelle fasi di transizione. Inoltre occorre anche una condotta mentale adeguata, ovvero non bisogna diventare fanatici, integralisti, critici e separativi e lasciare la libertà ad ognuno di mangiare quello che vuole, quando vuole. Ricordiamoci che il lavoro che dobbiamo fare è su noi stessi! Non su gli altri!

 

Per quanto riguarda La Respirazione, un altro ostacolo alla coscienza è dato dalla respirazione quotidiana corta e la mancata disciplina nell'avere una regolarità per purificare il nostro organismo attraverso la respirazione lunga, gli esercizi di respirazione, e la disciplina della mente attraverso la coscienza del respiro. La mente e il respiro sono profondamente uniti, e se si vuole modificare uno occorre lavorare sull'altro. Iniziando a comprendere e studiare le leggi del respiro e la capacità di purificare il corpo fisico-eterico attraverso la disciplina (vedi Pranayama).

 

I Giusti e Retti Rapporti interpersonali e affettivi, sono una parte molto importante che aprono un capitolo che riguarda la gestione quotidiana delle proprie reazioni emotive nei confronti di tutti i rapporti che si instaurano: lavorativi, familiari, amicali, relazionali, occasionali, ecc. dove occorre conoscere le leggi dell'energia e dello scambio energetico emotivo e mentale che avvengono e riuscire a dominare gli aspetti più istintivi e reattivi che riguardano la nostra personalità e il nostro ego che tenterà, vita dopo vita, la vana lotta con il mondo e con gli altri per la propria affermazione e non riuscirà mai a sentirsi unito e fuso con il tutto e con gli altri. Perché l'Ego e la Personalità sono destinati a fare largo alla Luce e diventare semplici veicoli della Volontà dell'Anima (dell'Uno).

 

In sintesi occorre un lavoro specifico su questi tre punti, che corrispondono, per certi aspetti, al lavoro sui primi 3 Chakra. Approfondirò gradualmente gli argomenti attraverso articoli e video. In ogni caso la mia opera di divulgazione di Transurfing e Reality Surfing, portati avanti parallelamente ai miei insegnamenti sull'Alchimia Superior (vedi mio libro), del Reiki, dell'Astrologia e della Scienza dello Spirito (Teosofia), sono una Grande Opera che vuole portare l'individuo a varcare la soglia della porta dei suoi (illusori) limiti, cambiare modo e stile di vita e costruire, insieme, la Nuova Era. Portando avanti il lavoro di evoluzione e spiritualizzazione della terra. Fino alla sua illuminazione.

 

Un abbraccio Luminoso.

Vi mando Amore Spirituale.

 

 

Please reload

Copyright © 2020. Andrea Zurlini All rights reserved.

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon